TROFEO SAN LUCIO AI NASTRI DI PARTENZA
Home  /  TROFEO SAN LUCIO AI NASTRI DI PARTENZA

TROFEO SAN LUCIO AI NASTRI DI PARTENZA

Mancano oramai pochi giorni e finalmente le luci si riaccenderanno su Pandino e sulla sua lunga tradizione casearia. Questo week end infatti, il 17 e 18 marzo, si svolgerà l’ottava edizione del concorso caseario CaseoArt - Trofeo San Lucio (così chiamato in onore del santo patrono dei casari), per celebrare e premiare il miglior tecnico caseario nazionale.

Un evento che nella scorsa edizione ha visto concorrere oltre 200 formaggi (e in questa edizione siamo oltre 300, suddivisi in 20 categorie) provenienti da tutta Italia e che si prepara anche in quest’anno ad accogliere sia i tecnici casari che si sfideranno con le loro produzioni, che gli appassionati pronti ad accorrere per degustare e valutare i prodotti in concorso.

L’evento, che si svolgerà in concomitanza con la fiera di San Giuseppe del Pandino è ideato e promosso da AssoCasearia Pandino, l’associazione dei diplomati, in collaborazione con la Scuola Casearia. L’evento ha ottenuto il patrocinio di Regione Lombardia, del Comune di Pandino, dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggi (ONAF).

“Le eccellenze di un territorio sono il biglietto da visita che con orgoglio si mostra nelle occasioni speciali” ha dichiarato il sindaco di Pandino Maria Luise Polig. “Per Pandino questa eccellenza è rappresentata dal comparto lattiero-caseario dove, a partire dalla formazione specifica garantita dalla Scuola Casearia, si esprime con straordinari risultati”.

La prima delle due giornate, sabato 17 marzo, si svolgerà infatti proprio nella nostra scuola, dove i nostri ragazzi apprendono concretamente, giorno dopo giorno, l’arte casearia.  Il giorno successivo l’evento si sposterà invece all’interno del Castello Visconteo di Pandino, dove potranno essere assaggiati e valutati dai visitatori e consumatori abituali i formaggi portati in gara dal centinaio di caseifici che anche per questa edizione hanno scelto di iscriversi al concorso.

A giudicare i formaggi presentati dai tecnici caseari saranno tre diverse giurie: la prima è quella degli assaggiatori ONAF e sarà composta da tecnici professionisti o esperti che valuteranno i formaggi presentati in forma anonima, tenendo conto dell’aspetto visivo, olfattivo e gustativo, da cui usciranno i primi formaggi classificati per ogni categoria. La seconda è la supergiuria, formata da esperti del settore, docenti, tecnici e giornalisti enogastronomici, che valuterà i formaggi vincitori di categoria da cui uscirà il nome del vincitore del Trofeo che sarà annunciato il giorno 1° Maggio, in cui avverranno anche le premiazioni dei primi tre formaggi classificati per ogni categoria. Infine è prevista anche l’espressione di una giuria popolare di consumatori, che degusteranno i formaggi ed esprimeranno il gradimento all’acquisto.

Il trofeo San Lucio che verrà consegnato il Primo Maggio riporterà anche il nome del tecnico vincitore abbinato al nome del formaggio presentato.

Inoltre, per tutti i formaggi vincitori di categoria il caseificio produttore potrà applicare il bollino adesivo riportante il simbolo del premio vinto direttamente sul prodotto in vendita, per darne ancor maggior lustro agli occhi dei clienti finali, che sapranno cosi di aver acquistato un formaggio premiato e prodotto da un vero e proprio professionista del settore caseario.







SCUOLA CASEARIA
Via Bovis 4, Pandino CR
Tel 0373 90059
Mail info@caseariapandino.it

UFFICIO STAMPA

PRIVACY & COOKIES